News

3-10-2021|Articoli

La camera da letto perfetta secondo Andrea Raimondi

C’è qualcosa di speciale nell’addormentarsi in una camera da letto studiata apposta per favorire il benessere e il relax: spesso le camere dei migliori hotel e resort sono arredate proprio per trasmettere tranquillità e rilassatezza, grazie a scelte stilistiche molto precise. E se ti dicessimo che puoi ricreare quelle stesse sensazioni anche nella tua camera? 

AR_immagini_news_SEO_2

Scegli un letto di alta qualità

Partiamo dalle basi. Un riposo di qualità ha bisogno di un letto di qualità. Sembra scontato, ma moltissime persone lamentano di dormire poco e male e spesso il problema è proprio la scarsa qualità del letto o del materasso.

  • La scelta del materasso. Per avere la camera da letto dei tuoi sogni, il primo passo è riposare sul materasso perfetto per le tue esigenze. C’è chi preferisce un materasso più rigido, chi ama la sensazione di morbidezza, chi ha bisogno del giusto sostegno lombare. La prima cosa da considerare per creare la tua “camera delle meraviglie” è quindi quella di affidarti agli esperti del settore e farti consigliare il prodotto giusto per te.
  • Il letto giusto. Anche la struttura del letto è essenziale per dormire bene. Cosa c’è di meglio, ad esempio, di una morbida testiera nel tuo tessuto preferito? Non solo. La posizione del letto deve essere studiata in modo tale da garantire comodità e relax. Assicurati che ai lati del letto ci siano almeno 50 cm liberi, sia a destra che a sinistra, per poterti muovere liberamente senza rischiare di urtare il muro al buio o durante il sonno.
AR_immagini_blog_green8

Come scegliere cuscino, lenzuola e copriletto

Entrare in un letto soffice, accogliente, con lenzuola in tessuti pregiati e naturali, che profumano di buono. Un piccolo lusso che è giusto concedersi per riposare come si deve!

  • Il cuscino perfetto. Scegliere il guanciale adatto è essenziale per dormire bene e per rendere la tua camera da letto uno spazio dove recuperare le energie. Il modo migliore per trovare il cuscino giusto è semplice: scegli quello che ti fa sentire più a tuo agio e più comodo nella posizione nella quale sei abituato a dormire. Ricorda però che un cuscino non deve mai essere né troppo rigido né troppo morbido. Per trovare il giusto compromesso puoi scegliere tra diversi materiali: guanciali in piuma, schiuma di lattice, memory foam.
  • Lenzuola e federe.E adesso parliamo di federe, lenzuola e copriletto. Per una sensazione di comfort e relax, la scelta non può che ricadere su tessuti naturali, traspiranti e di alta qualità. Misto lino, puro cotone, cotone percalle o raso di cotone, che somiglia moltissimo alla seta, se a letto ami sentirti come all’interno di un nido fresco e accogliente, specialmente in estate. Le lenzuola in flanella di cotone sono invece l’ideale per riposare bene in inverno, perché sono un ottimo isolante termico e regalano una sensazione di calore e morbidezza unici.
  • Il copriletto ideale. Nella camera da letto perfetta il copriletto è l’elemento più importante. Scegli un piumone o un copriletto dai toni delicati, non troppo pesante per non rischiare l’effetto “mummia” durante la notte e soffice al punto giusto: non vedrai l’ora di andare a dormire! Qualche cuscino decorativo (non troppi: nel letto devi riuscire a entrare anche tu) darà quel tocco in più alla tua camera da letto dei sogni. Dai libero sfogo alla fantasia!
AR_immagini_blog_green7

Gli aromi migliori per dormire meglio

La camera da letto ideale è uno spazio dove tutto è studiato per trasmettere comfort, relax e tranquillità. Sapevi che l’olfatto, tra i nostri cinque sensi, è quello più primordiale e più potente? Ci sono profumi che aiutano a favorire il riposo notturno, come ci insegna il mondo dell’aromaterapia. Portare i benefici degli oli essenziali in camera da letto è più semplice di quanto pensi.

  • Spray aromaterapia. In commercio sono disponibili moltissimi spray per tessuti a base 100% naturale, studiati appositamente per favorire il sonno attraverso le proprietà di fiori e piante come lavanda, melissa, geranio. È sufficiente nebulizzarli sul cuscino qualche minuto prima di andare a dormire per conciliare il sonno e creare un ambiente ancora più rilassante in camera da letto.
  • I diffusori di oli essenziali. Non solo. Puoi optare anche per un diffusore di aromi, che andrà acceso un’ ora prima di coricarsi  avendo cura di aggiungere le tuo gocce di oli essenziali preferite.
AR_immagini_news_SEO_3

Studia bene l’illuminazione della camera da letto

Si fa presto a dire “luce”. Scegliere con cura l’illuminazione della propria camera è importantissimo per conferirle quel tocco in più indispensabile a creare l’atmosfera giusta per il riposo. Una singola lampada sul soffitto è da evitare, perché l’intensità della luce può rivelarsi eccessiva e disturbare la vista nei momenti che precedono il sonno. Per illuminare al meglio la camera da letto, scegli lampade da pavimento, che emanano una luce meno diretta. Anche la luce sui comodini di fianco al letto va scelta con attenzione. Non scegliere lampadine eccessivamente intense e prediligi quelle che emanano una luce di colore bianco neutro o caldo, la cui temperatura è quindi più alta. Le luci dimmerabili sono l’ideale per ottenere un’illuminazione il più possibile rilassante, perché puoi decidere quale intensità dare alla tua lampada in ogni momento della giornata. Entrando a tarda sera in una camera da letto illuminata da una luce soffusa al punto giusto sarà ancora più gradevole e contribuirà a rilassarti e a dormire meglio.

AR_immagini_blog_green5

Circonda il letto di ricordi

Oggetti d’arte, fotografie, dipinti, cuscini provenienti da viaggi in terre lontane. Sapevi che tenere  vicino nostri ricordi più belli e preziosi nel momento in cui andiamo a dormire aiuta a rilassarci e a riposare meglio? Prova a mettere sul comodino una fotografia che riporti alla mente un ricordo felice, oppure appendi alla parete della tua camera da letto una bella composizione. Saranno l’ultima cosa che guarderai prima di addormentarti e, anche se non te ne accorgi, il riposo notturno ne trarrà beneficio.

AR_immagini_blog_green4

Le piante migliori per la camera da letto

Se hai sempre pensato che le piante non dovessero mai e poi mai entrare in camera da letto, dovrai ricrederti. Aggiungere un tocco green in camera da letto aiuta a creare un ambiente più rilassante e scegliere quelle più adatte può addirittura favorire il riposo.

  • Piante che aiutano ad addormentarsi. Ci sono piante che, posizionate vicino al proprio letto (meglio ancora se sul comodino al fianco del cuscino) aiutano a rilassarsi, come la lavanda e il gelsomino, altre che contribuiscono a purificare l’aria durante la notte. Scegli quella con l’aroma che ti piace di più!
  • Piante che migliorano la qualità dell’aria. Le piante grasse sono in grado di emettere ossigeno durante la notte, altre riescono a purificare l’aria che respiri mentre dormi. Tra queste c’è ad esempio lo spatifillo, ma anche la sansevieria e il pathos. Sono tutte piante semplici da curare, belle da vedere e utili a dormire meglio e a trasformare la tua camera da letto in una vera e propria oasi, dove addormentarsi sarà ancora più facile.